Contattami all'indirizzo » matteo.mentuccia@psycoaching.eu

Cosa si nasconde dietro l'essere troppo generosi

Giovedì, 15 Novembre 2018 14:14 Scritto da 
Molto spesso ti sarà capitato di imbatterti in persone che non sanno dire di no, molto generose e disponibili, forse anche troppo per i tuoi gusti e di provare imbarazzo, fastidio o stupore per questo eccessivo modo di essere.
Ma ti sei mai chiesto perché quella persona è così generosa? Che cosa nasconde questa apertura verso gli altri?
In questo articolo ti spiego cosa può nascondere l'eccessiva generosità e disponibilità.

Andiamo però con ordine e facciamo chiarezza su cosa sia le generosità.
La generosità è una caratteristica della personalità dell'individuo, un aspetto che lo porta ad essere disponibile nei confronti dell'altro e a dare da un punto di vista morale e non.
Le persone generose e disponibili sono molto spesso apprezzate da tutti perché risultano molto amichevoli, sensibili ed empatiche nei confronti dei bisogni dell'altro. Tuttavia, a volte questa generosità, infastidisce perché risulta essere eccessiva e fuori luogo. In questi casi, ci troviamo difronte a persone che non possono fare a meno di mostrarsi così perché dietro quella generosità si nasconde un problema.
Di seguito ti riporto le problematiche che contraddistinguono le persone troppo generose.

Paura di rimanere soli
L'essere generosi lega l'altro a sé, di conseguenza lo mantiene vicino.
Questo è un modo che la persona utilizza per essere accettata e non essere lasciata sola, quindi nasconde un timore nei confronti dell'abbandono e della solitudine.

1) Dipendenza dall'altro

La persona ha delle difficoltà nel gestirsi da sola e necessita di appoggiarsi all'altro e di avere il suo supporto. Essere generosa le permette di mantenere tale dipendenza e di conseguenza tutto l'aiuto di cui necessita.

2) Paura del giudizio

Dare ed essere disponibili permette di far costruire all'altro un'immagine positiva della persona che ha paura di essere vista e di conseguenza accettata per quel che veramente è.

3) Negazione

La persona troppo generosa ha avuto un problema con qualcosa che le è stato negato come ad esempio l'essere ascoltata, amata, ecc. Questo la porta a proiettare sull'altro i suoi bisogni negati e a non fargli mancare ciò che è mancato a sé stessa.

4) Mancanza di limiti

La persona eccessivamente generosa non ha il senso del limite, di conseguenza non si rende conto dell'eccesso di generosità, di quando il suo modo di essere risulta eccessivo e fuori luogo.

5) Manipolazione

La persona troppo generosa, con il suo modo di essere manipola inconsciamente l'altro mettendolo in condizione di non poter dire di no difronte a tanta disponibilità, altrimenti risulterebbe scortese ed offensivo.

6) Bisogno di liberarsi

La persona con generosità fuori luogo, molto spesso è costretta ad essere così per la necessità di liberarsi di stati d'animo negativi o sentimenti non accettabili. Il meccanismo sottostante è: faccio l'opposto di quello che penso perché quello che penso non è ammesso. Ovviamente tutto questo avviene ad un livello inconscio.

Spero che questo breve articolo sia stato per te interessante e se ti va fammi sapere che ne pensi.
Un saluto

Dr. Matteo Mentuccia




Ultima modifica il Sabato, 05 Gennaio 2019 15:29
Letto 3185 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Articoli correlati (da tag)

  • Come migliorare l'autostima in 10 passi
    Molto spesso avrai sentito parlare di persone che hanno problemi di bassa autostima, che non credono in sè stesse e che come conseguenza inevitabile non si avventurano mai in qualcosa che potrebbe piacergli per paura di non riuscire.
    Se anche tu hai problemi di autostima, questo è un articolo che potrebbe interessarti perché ti svelo i 10 passi per poterla migliorare.

Dove mi trovi

Dr. Matteo Mentuccia
Mental Coach | Psicologo | Psicoterapeuta

Via Fontana dell'Oste, 62 - 00034 - Colleferro (RM)
Via Tocra, 7 - 00199 - Roma

349 6363834 | matteo.mentuccia@psycoaching.eu

P.IVA: 14127391002

Commenti recenti

Ultimi aggiornamenti dal blog